La nostra cooperativa Asterisco vince “Imprese Vincenti 2020” di Intesa Sanpaolo

La Formazione come strumento per lo sviluppo di persone e aziende

In un periodo difficile e contraddistinto da forte incertezza su tutti i fronti, come quello che stiamo vivendo dall’inizio del 2020, risultano ancora più importanti i riconoscimenti del proprio lavoro e del proprio impegno per il territorio.

Siamo orgogliosi di condividere con il nostro team, i nostri allievi, partner, fornitori e amici un significativo quanto inaspettato premio: la nostra Cooperativa è vincitrice del programma Imprese Vincenti 2020 di Intesa San Paolo, il programma dedicato alle eccellenze imprenditoriali italiane, che, quest’anno, per la prima volta, accende i riflettori anche sulle imprese del sociale.
4000 imprese candidate, 144 vincitrici, di cui solo 12 appartenenti al privato Sociale: sono questi i numeri dell’edizione 2020 del Programma, numeri che giustificano il nostro orgoglio nell’essere fra le 12 aziende premiate del Terzo Settore italiano.

Nato con l’obiettivo di valorizzare le PMI italiane di successo, offrendo visibilità ad aziende spesso poco note ma fondamentali per la vitalità del sistema produttivo, da quest’anno il Programma Imprese Vincenti dedica la sua attenzione anche al Terzo Settore e al ruolo essenziale che le imprese sociali svolgono nella comunità, ruolo i cui effetti mai come in questo difficile periodo appaiono importanti.
Le “imprese vincenti” del Terzo Settore fanno vincere tutti: i beneficiari dei loro servizi, le comunità di riferimento e in definitiva la società nel suo complesso. Averle inserite nel programma di valorizzazione Imprese Vincenti significa riconoscere il loro contributo all’economia del Paese ed esporle al dialogo con il mondo profit per uno scambio da cui entrambi i mondi traggono beneficio e occasione di crescita.

«Le Imprese Vincenti dell’Economia del Bene Comune che partecipano oggi sono state individuate sulla base di diversi fattori che le rendono “vincenti” – spiega Marco Morganti, responsabile Direzione Impact di Intesa Sanpaolo – non solo dal punto di vista della propria attività, ma anche per le ricadute positive nel contesto in cui operano: dalle persone e territori che beneficiano dei loro servizi, all’impatto più in generale sulla società nel suo complesso».

Perché siamo stati selezionati? Noi e le altre aziende del Terzo settore premiate siamo accomunate da alcuni punti di forza come la resilienza al difficile contesto causato dal Covid-19; la formazione e la valorizzazione del capitale umano; la sostenibilità rispetto alle ricadute sul territorio e anche dal punto di vista finanziario, grazie a una proficua collaborazione con il settore profit; l’utilizzo delle differenti leve di business per produrre un impatto sociale rilevante per i cittadini.
Per quanto ci riguarda il premio rappresenta il riconoscimento di un percorso iniziato nel 2002 e che ci ha visto e ci vede impegnati nel farci promotori di iniziative che, utilizzando gli strumenti della formazione e delle politiche attive del lavoro, hanno come obiettivo la promozione delle pari opportunità e dell’inclusione socio-lavorativa di soggetti in condizione di svantaggio, dai minori stranieri non accompagnati ai migranti adulti, dalle persone escluse dal mercato del lavoro a quanti vivono situazioni di grave disagio o povertà.
Al di là della gratificazione per il premio ottenuto, l’accesso al Programma ‘Imprese Vincenti 2020’ si tradurrà per le aziende selezionate in un’importante opportunità di usufruire di strumenti di supporto alla propria crescita (advisory dedicati alla comprensione del posizionamento strategico dell’azienda sul proprio mercato di riferimento e all’identificazione di possibili linee guida per lo sviluppo, confronto con best practice internazionali, partecipazione a corsi di formazione, workshop o sessioni dedicate su tematiche di carattere strategico).
Tutto questo sarà possibile grazie a Intesa San Paolo e ai partner Bain&Company, ELITE, Gambero Rosso, Cerved, Microsoft Italia per citarne alcuni.