DOPO L’EMERGENZA RIPARTIAMO DA GARANZIA GIOVANI

La Formazione come strumento per lo sviluppo di persone e aziende

Tutte le misure previste dal Garanzia Giovani – II Fase in Sicilia 

In questo momento di incertezza è difficile guardare al futuro con positività. Molte aziende sono state costrette a sospendere la propria attività per via dell’emergenza COVID-19 e a mettere in cassa integrazione i propri dipendenti. L’emergenza sanitaria rischia, pertanto, di trasformarsi in una vera e propria bomba ad orologeria e sfociare in un’emergenza sociale dalle conseguenze inimmaginabili.

Ecco perché i prossimi mesi saranno decisivi per la ripresa del nostro Paese. Bisognerà puntare non solo su nuove forme di sostegno al reddito, allargando la platea degli aventi diritto, ma anche su investimenti a favore delle PMI e su politiche attive del lavoro, in grado di favorire l’occupazione e la formazione mirata all’inserimento lavorativo.

Con il Piano di Attuazione Regionale approvato con DGR n. 220 del 10 giugno 2019, è stata finalmente avviata anche in Sicilia la 2° fase del Programma Garanzia Giovani (http://www.garanziagiovani.gov.it), finanziata con risorse del Fondo Sociale Europeo e del PON Iniziativa Occupazione Giovani, che oggi può costituire un primo punto di partenza per il post COVID-19, dando la possibilità di ridurre le distanze tra i giovani e il mercato del lavoro.

Tra le novità assolute di questo nuovo Piano vi è l’estensione dell’età massima dai 29 ai 35 anni per i giovani disoccupati, residenti nelle Regioni meno sviluppate e in transizione come Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Per aderire al programma Garanzia Giovani basterà registrarsi al portale https://silavora.it/ ed entro 60 giorni il CPI scelto contatterà il giovane per un colloquio conoscitivo e stipulerà con esso il Patto di Servizio.

Durante l’intero periodo di emergenza covid-19 sarà possibile procedere autonomamente alla presa in carico registrandosi tramite il portale MyAnpal (https://myanpal.anpal.gov.it/myanpal/).

Ecco una breve sintesi delle misure previste nell’ambito del Garanzia Giovani II Fase.

ORIENTAMENTO SPECIALISTICO E ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO

Dopo la presa in carico e l’orientamento di I livello effettuato dal CPI, il giovane potrà scegliere un soggetto attuatore, che avrà il compito di fornire un orientamento specialistico o di II livello, ricostruirà la storia personale, formativa e lavorativa del soggetto e definirà gli obiettivi professionali da raggiungere.

La misura accompagnamento al lavoro interverrà solo in una fase successiva e prevederà servizi di tutorship e assistenza intensiva per sostenere il giovane nelle fasi di ingresso nel mondo del lavoro, che dovranno concludersi con la sottoscrizione di un contratto (contratto di collocazione), entro sei mesi dall’attivazione del percorso di accompagnamento.

Risorse: €22.337.304

Destinatari: NEET– Giovani disoccupati tra i 15 e i 29 anni che non frequentano un corso di studi, un percorso formativo e non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare o extracurriculare. NON NEET – Giovani disoccupati tra i 15 e i 35 anni non compiuti.

FORMAZIONE MIRATA ALL’INSERIMENTO LAVORATIVO

L’obiettivo di questa misura consiste nel fornire attraverso percorsi formativi specialistici conoscenze e competenze spendibili nel mercato del lavoro, in particolare quelle necessarie per ottenere un attestato di Certificazione linguistica (di livello non inferiore a B1) e Informatica (attestati di certificazione validi anche all’estero fra quelli riconosciuti dal MIUR) sempre più richiesto dalle imprese.

Risorse: €22.000.000

Destinatari: NEET– Giovani disoccupati tra i 18 e i 29 anni che non frequentano un corso di studi, un percorso formativo e non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare o extracurriculare. NON NEET – Giovani disoccupati tra i 18 e i 35 anni non compiuti.

TIROCINI EXTRACURRICULARI

I tirocini extracurriculari sono uno strumento indispensabile per aiutare i giovani disoccupati e/o inoccupati a inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro. I tirocini retribuiti Garanzia Giovani avranno una durata di 6 mesi (max 30 ore) e prevederanno un’indennità mensile di 300 o 500 euro in caso di soggetti disabili e persone svantaggiate.

Risorse: €58.000.000,00

Destinatari: NEET– Giovani disoccupati tra i 18 e i 29 anni che non frequentano un corso di studi, un percorso formativo e non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare o extracurriculare. NON NEET – Giovani disoccupati tra i 18 e i 35 anni non compiuti.

ASSUNZIONE E FORMAZIONE

Un giovane può essere assunto pur non avendo tutte le competenze necessarie per lo svolgimento di una specifica mansione. Da qui l’idea di prevedere dei percorsi di formazione individuale post assunzione professionalizzanti e in linea con i fabbisogni aziendali, in grado di colmare eventuali gap formativi.

La formalizzazione del progetto formativo avverrà prima della sottoscrizione della Comunicazione Obbligatoria e dell’avvio delle attività lavorative e il percorso formativo dovrà necessariamente partire entro 120 giorni dalla data di formalizzazione del rapporto di lavoro e concludersi entro un anno dall’assunzione.

Risorse: €10.000.000,00

Destinatari: NEET– Giovani disoccupati tra i 18 e i 29 anni che non frequentano un corso di studi, un percorso formativo e non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare o extracurriculare. NON NEET – Giovani disoccupati tra i 18 e i 35 anni non compiuti.

PERCORSI FORMATIVI CONSULENZIALI DI AFFIANCAMENTO

Questa misura ha l’obiettivo di sostenere percorsi di creazione di impresa e lavoro autonomo fornendo servizi accompagnamento allo start-up di impresa, di consulenza e coaching per lo sviluppo di idee imprenditoriali dal punto di vista tecnico, economico, amministrativo e legale, ma anche l’assistenza per la redazione del business plan, l’accompagnamento per l’accesso al credito e la finanziabilità. Il percorso avrà una durata massima di 60 ore e sarà erogato in modalità one-to-one o in gruppi di massimo 3 persone.

Risorse: €205.851.198,00

Destinatari: NEET– Giovani disoccupati tra i 18 e i 29 anni che non frequentano un corso di studi, un percorso formativo e non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare o extracurriculare. NON NEET – Giovani disoccupati tra i 18 e i 35 anni non compiuti.

 

Garanzia Giovani finanzia con 3,5 milioni di euro anche l’Apprendistato di I livello, per il conseguimento di un diploma o qualifica professionale, rivolto non solo ai giovani Neet (tra i 15 e i 29 anni), ma anche ai Non Neet, (tra i 15 e i 35 anni), con 24 milioni percorsi di reinserimento contro la dispersione scolastica per giovani che abbiano abbandonato i percorsi di studio e con ulteriori 3,5 milioni l’Apprendistato di III livello (Alta ricerca e formazione), per i giovani tra i 17 e i 29 anni.

 

Se sei un giovane e desideri maggiori informazioni sulle misure previste dal Piano Garanzia Giovani – II Fase compila il form online o scrivici all’indirizzo email apl@asterisco.sicilia.it.

Se hai un’azienda e desideri maggiori informazioni sul Piano Garanzia Giovani – II Fase e gli incentivi per le imprese compila il form online o scrivici all’indirizzo email apl@asterisco.sicilia.it.

COME ADERIRE A GARANZIA GIOVANI

REQUISITI TIROCINANTI GARANZIA GIOVANI

REQUISITI AZIENDE TIROCINI GARANZIA GIOVANI

LE MISURE GARANZIA GIOVANI