Master in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall’Unione Europea

 

Il Master in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall'Unione Europea si è proposto quale percorso integrato completo finalizzato ad affrontare le tecniche della progettazione comunitaria.

La partecipazione a programmi comunitari richiede la conoscenza delle politiche dell'UE, delle fasi di vita di un progetto, delle procedure e dei criteri di valutazione. Il Master in Esperto in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall'Unione Europea mira a far conoscere i principali programmi di finanziamento, le metodologie per la redazione e gestione di progetti. Il risultato sarà quindi l'acquisizione di competenze specifiche riguardo alla struttura dei programmi comunitari in particolare nei settori formazione educazione e cultura ed alla capacità di ideare gestire monitorare un progetto.

Il Master si è proposto di fornire ai discenti le basi per comprendere la progettazione europea ed in seguito iniziare a padroneggiare tutti gli strumenti necessari per la creazione di un progetto. Fase propedeutica all'acquisizione di questa abilità sarà la conoscenza sull'Unione Europea, gli strumenti finanziari, i regolamenti e le regole per la definizione di un budget di progetto.

Il Master ha avuto una durata complessiva di 500 ore di cui 350 ore di formazione in aula e 150 ore di stage e 30 ore di visite didattiche presso gli Uffici della Comunità Europea a Bruxelles.

Il Master era rivolto a soggetti occupati e disoccupati in possesso di laurea (vecchio ordinamento o nuovo ordinamento triennale) del gruppo economico - statistico, giuridico, politico - sociale, architettura, ingegneria, insegnamento, letterario, linguistico, psicologico, scientifico. 

 

ATTIVITA’

Master non universitario inserito nell’iniziativa del Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione

TITOLO PROGETTO Master in Europrogettazione e gestione di attività finanziate dall’Unione Europea

AVVISO/BANDO

  Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione AVVISO PUBBLICO N.9 DELL’1 AGOSTO 2008

 

<< Torna indietro